Bibliografia
Introduzione
Nota alla bibliografia
1681 - 1710
1711 - 1714
1715 - 1716
1717 - 1718
1719 - 1724
1725 - 1730
1731 - 1733
1734 - 2000
 

 


Bibliografia delle opere di A. Vallisneri
di Dario Generali 
(©2002)
1681 - 1710
1681

«Le mie Conclusioni Prime, stampate in libretto l’anno 1681». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

Archivio di Stato di Reggio Emilia, Archivio Vallisneri, n. 22.

1682

«Un Elogio in lode del Padre Scandolari, Predicatore in Scandiano l’anno 1682». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

1683

«Le mie Conclusioni, stampate in grande con bellissimo rame, stampate in Venezia l’anno 1683, e difese in Reggio». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

«Un Sonetto stampato in Reggio in lode di S. Rocco, l’anno 1683». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

1684

«Una Lettera Encomiastica avanti molti Sonetti, stampata in Bologna, in lode del Sig.r Carlo Grandi laureandosi, etc. nipote del famoso Giacomo Grandi di Venezia 1684. Il titolo ha “La gara delle Muse Felsinee”». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

1685

«Un Sonetto in lode del Sig.r Alessandro Prati, laureandosi, etc., 1685». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

1688

«Un Elogio in lode del Sig.r Flaminio Corghi laureandosi, stampato in libretto con annesso un mio sonetto, 1688». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c. 180.

1694

Lettera di proposta del Signor Antonio Valsinieri Medico Fisico Reggiano. Spettante all’Aria di Venezia e Lettera di confirmazione del Signor Antonio Valsinieri Medico Fisico da Reggio in L. Testi, Disinganni overo Ragioni fisiche fondate su l’autorità, ed esperienza, che provano l’Aria di Venezia intieramente salubre, di Lodovico Testi Medico Fisico. Con una dichiarazione d’alcune particolarità, non da tutti intese, poste nella Lettera al Lettore. Consegrati alla Veneta Nobiltà, Colonia, Per Giovanni Wilelmo Schell, 1694, pp. 1-3 e 124-37.

Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia

1696

Saggio de Dialoghi sopra la curiosa origine di molti Insetti del Medico Filosofo Antonio Valsinieri da Scandiano, Cittadino da Reggio, Argomento, «La Galleria di Minerva», 1696, I, pag. 245.

Biblioteca Nazionale Braidense di Milano, XG. IX. 1-7.

Saggio de’ Dialoghi sopra la curiosa origine di molti Insetti del Medico Filosofo Antonio Valsinieri da Scandiano, Cittadino di Reggio... Primo Dialogo, «La Galleria di Minerva», 1696, I, pp. 297-322.

Le Medicin de Soi-meme ou l’Art de se conserv[e]r la Santé par l’Instinct. A Leyde. Chez de Graef, pour l’Autheur, 1682, in 12, «La Galleria di Minerva», 1696, I, pp. 387-88. Recensione anonima di [J. Devaux], Le Médecin de soi-même, ou l’Art de se conserver la santé par l’instinct, Leyde, Chez de Graef, pour l’Autheur, 1682. Per l’attribuzione si veda A. Vallisneri, Epistolario (1679-1710), a cura di Dario Generali, Milano, Franco Angeli, vol. I, 1991, pp. 175-76 (d’ora in avanti Epistolario, I).

Les Administrations Anatomiques, et Lamyologie de Leonard Tassin, Chirurgien Iurè, et cy-devant maior de l’Hospital Royal de la Ville de Mastrech. Derniere Edition. A Lion, Chez la Veure de Iean-Bapt. Guillimin, Libraire, rue Merciere, MDCXCVI. Avec Permission, in 12 e La Chirurgie Militaire, ou l’Art de guerir les Playes d’arquebusades, par Leonard Tassin Chirurgien Iurè. A Lyon, chez la Veure de Iean. Bapt. Guillimin, Libraire, rue Merciere, MDCXVI. Avec Permission, «La Galleria di Minerva», 1696, I, pag. 389. Notizie editoriali anonime di L. Tassin, Les Administrations anatomiques et la Myologie…, Lyon, La Veuve de Jean-Bapt. Guillimin, 1696 e di Id., La Chirurgie militaire, ou l’Art de guerir les playes d’arquebusades…, Lyon, La Veuve de Jean-Bapt. Guillimin, 1696. Per l’attribuzione si veda A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.181.

«Un Sonetto stampato in Reggio l’anno 1696 in lode del Sig.r Gioseppe mio cognato con l’occasione delle sue difese di Filosofo in Scandiano». Opera da rinvenire. Cfr. A. Vallisneri, Fondamenti della nostra Casa, c.180.

1697

De vini degeneratione in Acetum. Decisio experimentalis Francisci Iosephi Burrhi, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp.25-26. Introduzione anonima – ivi, pag. 25(I) – al contributo di Francesco Borri. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia.

Les Remedes Choisis de l’Herboriste d’Attigna. La Table qui est à la fin en faciliter a l’usage. Edition premiere. A Lion, Chez Mathieu Desmares, rue des quatre chapeaux, à l’ancre d’or. MDCXC, in 12, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pag. 40 (ma posta dopo le pp. iniziali nn. e prima della pag.1). Recensione anonima. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia (17. C. 85).

Lettera del Sig. Antonio Valsinieri all’eruditissimo, e dottissimo Sig. Bernardino Ramazzini, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp.59-62. L’autografo si trova conservato presso la Biblioteca Comunale di Forlì, Raccolta Piancastelli, Collezione autografi, Vallisnieri Antonio sr. Su questo si veda Epistolario, I, pag. 170.

Josephi Valsinerii Scandianensis, Civis, Philosophi, et Medici Collegiati Regiensis, Serenissimi Aloysii Estensis Archiatri Opera omnia, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 75-76. Bibliografia e note biografiche anonime. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia. Sul progetto di edizione delle opere di Giuseppe Vallisneri si veda Epistolario, I, pp.155-56.

Estratto di notizie, e di riflessioni del Sig. Antonio Valsinieri sopra la nuova scoperta dell’origine delle Pulci fatta, e cortesemente partecipatagli dal Sig. Diacinto Cestoni Livornese, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 293-96. Su entità e caratteristiche del contributo di Cestoni si veda Epistolario, I, pag. 190.

Secondo Dialogo d’Antonio Valsinieri Scandianese, Cittadino di Reggio, sopra la curiosa origine di molti Insetti. All’Illustr. Ed Eruditiss. Sig. Antonio Magliabecchi Bibliotecario del Sereniss. Granduca di Toscana, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 353-55. L’autografo spedito a Magliabechi si trova conservato in Antonio Vallisnieri: Argomento del secondo suo Dialogo sopra la curiosa origine di molti insetti, dedicato ad Antonio Magliabechi, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Cl. XIV, Cod. XV.

Observationes circa viventia, quae in rebus non viventibus reperiuntur. Cum Micrographia curiosa, sive rerum minutissimarum Observationibus, quae ope Microscopii recognitae ad vivum exprimuntur. His accesserunt aliquot Animalium Testaceorum Icones non antea in lucem editae. Omnia Curiosorum Naturae Exploratorum Utilitati, et Jucunditati expressa, et oblata. Illustriss. Domino D. Leoni Strozzae Excellentiss. Duc. Strozzae Filio a Patr. Philippo Bonnani Soc. Iesu Sacerdote, Romae, Typis Domini Antonii Herculis, MDCXCI. Superiorum facultate. In Quarto, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 356-60. Recensione anonima di F. Buonanni, Observationes circa Viventia, quae in Rebus non viventibus reperiuntur. Cum Micrographia curiosa…, Romae, Typis Dominici Antonii Herculis, 1691. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia.

Spontaneae Generationis Assertio publice propugnanda sub Auspiciis Eminentiss. et Reverendiss. Ioseph Imperialis S. R. E. Cardinalis ab Odoardo Franciosio Praeside P. D. Antonio Alberghetto C. R. S. Pars Prima. Ferrariae, apud Lilium. Superiorum permissu. In 12, «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 360-61. Recensione anonima di [A. Alberghetti], Spontaneae generationis assertio, publice propugnanda…, Ferrariae, Apud Lilium, [1696]. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia. Sulle caratteristiche della recensione si veda Epistolario, I, pag. 200.

Estratto d’un’Apologia creduta del Signor Malpighi nel tempo di sua gioventù mandata dal Signor A[ntonio] V[alsinieri] al Signor L[odovico] T[esti], «La Galleria di Minerva», 1697, II, pp. 378-82.

1700

Lettera del Signor Antonio Valsinieri al Signor Prospero Magati per la nuova scoperta del Zucchero di Latte, gran rimedio della Podagra, fatta dal Signor Lodovico Testi in Venetia, dove si dà notizia del Ristretto dell’Opera, che va meditando il detto Signore, e delle Cognizioni utilissime, che ha scoperte, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp. 93-97.

Ludovici Carnolae Scandianensis Disputatio de Lactis, et Seminum Melonum Commixtione, 1681, in 4, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp. 98-100. Recensione anonima di L. Carnoli, Disputatio de lactis, et seminum melonum commixtione…, Bononiae, Apud Peregrinum Bonardum, [1581].Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia.

Estratto di notizie del Signor Antonio Valsinieri al Signor Diacinto Cestoni sopra la famosa Erba Fumana non conosciuta sotto tal nome da Bottanici, ritrovata già alla bocca d’un fonte sul Modanese nel Monte Zibio, e rapportata ne’ Giornali di Roma del 1678 li 30 Aprile pag. 53 nel riferire gli Esercizi Miscelanei di Gasparo Bartolini etc. Con tal occasione l’avvisa di una sorta di Terra bituminosa impietrita creduta probabilmente Carbone fossile, con alcune Sperienze sopra la medesima, e sopra il vero Carbone fossile di Germania, siccome dà notizia di alcune Fontane Minerali, di vari Legni, e Chiocciole impietrite, e d’altre curiosità, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp. 105-8.

Relazione concernente al Zucchero di Latte di Lodovico Testi da Reggio Medico in Venezia, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp. 117-20. Alle pp. 119-20 si trovano Alcune Istorie fra le molte notate, de’ curati della Gotta col Zucchero di Latte, in Venezia. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia.

La Confusione di chi ha preteso il Galenista confuso, ovvero l’Arte ristabilita con gloria nell’uso del Salasso, ed esposta per pubblico beneficio in due Lettere, una al Signor Antonio Valsinieri dal Signor Alessandro Pegolotti, l’altra all’Illustrissimo, ed Eccellentiss. Sig. Marchese N.N. dal Sig. Stefano Picoli, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp. 260-62. Per l’attribuzione si vedano le note autografe di Vallisneri sulla copia personale della rivista conservata alla Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia.

Secondo Dialogo di Antonio Valsinieri Scandianese, Cittadino di Reggio sopra la curiosa Origine di molti Insetti. All’Illustrissimo, ed Eruditissimo Signor Antonio Magliabechi Bibliotecario del Serenissimo Gran Duca di Toscana, «La Galleria di Minerva», 1700, III, pp.297-318 e 353-72.

Dialoghi del Signor Dottor Antonio Valsinieri, Medico Fisico Scandianese Cittadino di Reggio sopra la curiosa origine di molti insetti. Dedicati all’Eccellentiss. Sig. Dottor Lodovico Testi Medico Fisico, Venezia, Per Girolamo Albrizzi, 1700.

Biblioteca Nazionale Braidense di Milano, D. V. 10217.

1704

Extractum Disertationis Antonii Vallisnerii de Nobilibus de Vallisnera, Civis Regiensis in Liceo Patavino medicinae lectoris Academici F. C. Senensis, de Saccaro Lactis, Maximi Morbi maximo Remedio, idest famoso Podagrae debellatore nuper invento ab Excell. et Eruditiss. viro Ludovico Testi, sui amicissimo, et de rigoroso pene omnium Remediorum totius Artis examine generali, etc., «La Galleria di Minerva», 1704 [ma indicato 1700 sul frontespizio], IV, pp.41-45.

Estratto di varie Lettere Medico-Fisiche mandate in vari tempi dal Signor Antonio Valsinieri all’eruditissimo Signor Antonio [in realtà Alessandro] Pegolotti, «La Galleria di Minerva», 1704 [ma indicato 1700 sul frontespizio], IV, pp. 238-43. L’Estratto contiene: I. Dubbio di qualche sbaglio nel Male del Serpente…(pp. 238-39); II. Danno de’ vessicanti (pag. 239); III. Nocumento dell’orobo preso per cibo (pp. 239-40); IV. Dubbi sopra l’Istoria di Gasparo Bavino, nella quale descrive la nascita di due Serpenti…(pp. 240-41); V. Seme, che esce nell’atto di scaricare il ventre (pag. 241); VI. Combattimento d’un lucertolone con una serpe, dubbi sopra i rimedi delle bestie, e segnatamente sopra la pietra alettoria de’ galli (pp. 242-43).

1706

Ago Crinale, che i Fiorentini chiamerebbono Dirizzatoio, incrostato verso la base di tartaro, cavato dalla Vescica di una Giovane, e Pietra Fongiforme cavata da un’altra: il primo per Osservazione dell’Illustrissimo Vallisnieri, la seconda per relazione dell’Illustriss. Ramazzini, amenduni pubblici Professori dello Studio di Padoa. All’Eccellentiss. Sign. Lodovico Testi Medico in Venezia, Ettore della Valle, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 67-71.

Cameleontis Africani Historia eiusdem ortum, mores, Anatomen, vires in Medicina describens, Aristotelis, Plinii, aliorumque fabellas deradens, et ad mentem presentis oculatissimis saeculi cuncta observatione, et experimento confirmans. Additis nonnullis inobservatis adhuc de Lacertis Italis, Grillocentauro, seu Locusto-aranea, Bufone, Ranis etc. Auctore Antonio Vallisnerio de Nobilibus de Vallisneria Publico Patavino Professore Medic[in]ae Practicae in primo loco, ac Illustrissimi Veneti Collegii so[c]io. Ad Illustrissimum D. Marchionem D. Dominicum Suarez moribus, Virtute, Nobilitate clarissimum, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 74-77.

Lettera di Ettore della Valle, nella quale si dà notizia del Nobilissimo Manoscritto Legale, e suo contenuto dell’Illustrissimo Signor Auditore Giulio Cesare Mattacoda, consacrata al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Giorgio Bergonzi N. V., «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 108-10.

Breve Relazione di quanto ha osservato nelle Terme Euganee Antonio de’ Vallisnieri Pubblico Professore di Padoa, e Collega dell’Insigne Collegio de’ Medici di Venezia, estratta da una Pistola M. S. sopra le medesime da Ettore della Valle ad instanza de’ R. R. Padre Petronio, e Padre Celso da Verona ambidue Capuccini, il primo vigilantissimo Infermiere di Padoa, l’altro di Vicenza, carissimi amici del suddetto Professore, e Consecrata al merito dell’Illustriss. ed Eruditiss. Signor Apostolo Zeno, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 110-14.

Al Reverendissimo, e Dottissimo Padre il Padre Cammillo Landi Agostiniano ed Ettore della Valle al Cortese Lettore, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 167 e 169, che rappresentato, rispettivamente, dedica e riflessioni critiche su A. M. Saporiti, Illustrissimo, Clarissimo, et Amicissimo viro Antonio Vallisnerio de Nobilibus de’ Vallisneria Publico Patavino Medicinae Practicae Professori in primo loco, Illustrissimi Collegii Veneti, Arcadum Romae, ac Regiae Societatis Anglicana Socio. Argumentum, ivi, pp. 167-69, con le illustrazioni a pag. 170.

Notizie Letterarie Communicate al Reverendissimo Signor Abbate Giacinto Gimma dal Signor N. N., «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 195-96. Le Notizie Letterarie contengono: «I. Per Lettera scritta da un virtuosissimo Cavaliere Bolognese, che si truova in Monpellier… II. Da Lettera di Zurigo del virtuosissimo Signor Gio. Giacomo Scheuchzero scritto al nostro Signor Antonio Vallisnieri… III. Nuova scoperta del Seme della Lenticola Palustre… Argomento».

De arcano Lenticulae palustris semine, ac admiranda vegetatione. Illustrissimo, et Eccellentissimo D. D. Christino Martinelli Antonius Vallisnerius de Nobilibus de Vallisneria Publicus Medicinae Practicae Extraordin. Profess. in primo loco, et Academiae Anglicanae Socius faelicitatem, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp.239-51.

Lettera di Ettore della Valle al P. D. Pier-Catterino Zeno C. R. S. nella quale s’espone un nuovo ritrovamento del Signor Antonio Vallisnieri Pubbl. Profes. Di Med. Pratica in primo luogo nello Studio di Padoa, e Socio dell’Illustrissimo Collegio Veneto, col quale mostra con evidenza la nascita dell’uovo de’ Vermi delle Piante, e come, e con quale ammirabile ordigno vengano queste depositate nelle medesime, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 255-62.

La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva cavata da un Trattatello de’ Mostri di Antonio Vallisnieri Publ. Professore di Medicina Prattica nell’Alma Università di Padoa, e socio della Reale Accademia di Londra, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 268-72, che è preceduta, a pag. 268, da La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva. Dedicata al merito Singolare dell’Illustriss. Sig. Guerini, che contiene la lettera dedicatoria di Girolamo Albrizzi.

Estrato di Fisico-Mediche novità osservate da Antonio Vallisnieri Publico Professore di Padoa, e communicate dal Sig. N. N. all’Illustrissimo Sig. Dottor Bartolomeo Fedeli Primo Presidente del Collegio de’ Nobili di S. Carlo di Modana, , «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 283-86. Contiene otto osservazioni.

1707

Lettera a Dionisio Andrea Sancassani del 4 giugno 1707; Osservazione chirurgica communicata dall’Illustrissimo Sig. Vallisnieri al Dott. Sancassani e riposta nella Centuria di Sua Opera al num. XXXIIII e Saggio del medicar de’ Turchi espresso in una Lettera dell’Illustriss. Sig. Antonio Vallisnieri, Lettore Pubblico di medicina in Primo Luogo nell’Alma Università di Padova, e Socio della Reale Accademia di Londra, scritta al Sig. Dionisio Andrea Sancassani, Medico Primario nella Città di Comacchio in D. A. Sancassani, Il lume all’Occhio per la Lettura di un tal modo di medicare le Ferite insegnato da un moderno Autore Francese. Lettera scritta all’Illustriss. Sig. Antonio Vallisnieri… dal Dott. Dionisio Andrea Sancassani…, Forlì, Per il Dandi, 1707, pp. 8; 58-60 e 65-69.

1708

Nuova Scoperta delle Uova, Ovaia, e nascita delle Anguille fatta da Antonio Vallisnieri de’ Nobili di Vallisniera, Pubblico Professore di Padoa, Socio della Reale Accademia di Londra, degli Arconti d’Italia etc. mandata a’ Signori Accademici dell’Accademia Filosofica di Bologna, e Consagrata al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Bernardo Trivisani N. V., «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 11-16. Il ms. inviato da Vallisneri a Stancari, segretario dell’Accademia, intitolato Discorso sopra l’Ovaia, e Nascita delle Anguille mandato al Sig.r Vittorio Francesco Stancari Segretario dell’Accademia di Bologna fatto da me Antonio Vallisnieri, si trova conservato presso l’Archivio dell’Accademia delle Scienze di Bologna, Titolo IV, Sez. I, «Mss. Memorie dell’Antica Accademia 1690-1720 M-Z e Memorie di incerta data». Su questo si veda Epistolario, I, pp. 330-31.

Specimen Geographiae Physicae, quo agitur de Terra, et Corporibus Terrestribus, speciatim Mineralibus: necnon Mari, Fluminibus, et Fontibus. Accedit Diluvii universalis, effectuumque eius in Terra descriptio. Authore Iob. Woodwardo M. D. Physices in Collegio Greshamensi Professore, necnon Collegii Medicorum, et Societatis Regiae Membro. Tiguri. Typis Davidis Gessneri, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 17. Recensione anonima di J. Woodward, Specimen geographiae physicae quo agitur de Terra, et corporibus terrestribus speciatim mineralibus: nec non mari, fluminibus, et fontibus. Accedit Diluvii universalis effectuumque eius in Terra descriptio…, Tiguri, Typis Davidis Gessneri, 1704, traduzione latina, ad opera di Johann Jakob Scheuchzer, di J. Woodward, An essay toward a natural history of the earth…, London, Printed for R. Wilkin, 1695. L’attribuzione è in via ipotetica. Su questo si veda Epistolario, I, pp. 260-61.

Apparatus ad Historiam de Morborum transmutationibus iuxta mentem Hippocratis, Auctore Ioanne Casalecchio Reggiensi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 18. Per l’attribuzione si veda Epistolario, I, pp. 223-24 e II, pag. 268.

Index Plantarum: quae iuxta Liburni Urbem nascuntur ab Antonio Vallisnerio Publico Medicinae Practicae Patavino Professore in primo loco, et Regiae Academiae Londinensis Socio in suo secundo itinere notatae, et a Tiberio Scali Liburnensi descriptae cum notationibus Io. Baptistae Scarellae Patavini Botanici praestantissimi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 46-47.

Introduzione a J. J. Scheuchzer, Index Plantarum. In Alpino Itinere Helvetico observatarum a Clarissimo Io. Iacobo Scheuchzero A. V. transmissus, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 48, mentre l’Index occupa le pp. 48-49.

Vero modo di dare, e preparare la Chinachina partecipato dal Signor Diacinto Cestoni al Signor Antonio Vallisnieri nella sua felice dimora fatta in Livorno appresso il suddetto nell’Autunno dell’Anno 1705, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 59. L’attribuzione è in via ipotetica.

Sedum Petreum rotundifolium flore luteo stellato Montis Baldi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 59-60. A pag. 59 si trova la presentazione - assai probabilmente ad opera di Vallisneri - del lavoro, mentre a pag. 60 si trova lo scritto di Giovanni Battista Scarella.

Sopra la generazione dell’Uomo, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 62-64. L’attribuzione è in via ipotetica.

Esperimento felice dell’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri Professore Nostro sopra una sua Cagna, cui avea cavata la Milza, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 71.

Il Lume all’Occhio per la lettura d’un tal modo di medicar le ferite insegnato da un moderno Autore Francese. Lettera scritta all’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri de Nobili di Vallisnera Pubblico Professore di Filosofia, e Medicina Pratica Estraordinaria in primo luogo nell’alma Università di Padova, e Socio della Real Accademia di Londra, etc. del Dottore Dionisio Andrea Sancassani Medico Primario della Città di Comacchio, etc. In Forlì, per il Dandi in 8, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 72. Recensione anonima di D. A. Sancassani, Il lume all’Occhio per la Lettura di un tal modo di medicare le Ferite insegnato da un moderno Autore Francese. Lettera scritta all’Illustriss. Sig. Antonio Vallisnieri… dal Dott. Dionisio Andrea Sancassani…, Forlì, Per il Dandi, 1707. L’attribuzione è in via ipotetica. Sulla questione si veda Epistolario, II, pp. 436-37.

Estratto di Lettera dell’Illustrissimo Antonio Vallisnieri ec., scritta al Signor Bernardino Zendrini per aggiugnere qualche cosa a quello, che scrisse dalla Villa in una volata di penna al Sig. Dionisio Andrea Sancassani, stampata in fine al suo Libro intitolato Il Lume all’occhio ec. sopra al medicare de’ Turchi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 73.

Discorso Accademico, nel quale si cerca, se la Digestione nello Stomaco si faccia dall’Acido, avuto dal Vallisnieri, e consacrato da Girolamo Albrizzi, al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Vicenzo Pasqualigo Publico Revisore, e Lettore di Filosofia in Venezia, che ha in sé accoppiata con raro esempio la Virtù con la Nobiltà, la benignità col rigore, con la Modestia la Maestà, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 86-88.

Discorso Accademico di Ettore dalla Valle sopra il Medico Problema, se si debba, o non si debba cavar Sangue, nella doglia di Costa. All’Illustrissimo, e virtuosissimo Sig. Conte Francesco Negrisoli Segretario di Stato dell’Altezza Serenissima di Mantova, e Cavaliere…, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 108.

De Chinae Chinae in Febribus Utilitate contra nonnullorum querelas, et de vacua, inutili immo damnosa quorundam Medicorum Methodo. Academica Disertatio Illustrissimo D. D. Hyacinto Gimmae I. V. D. Ecclesiae Metropolitanae Bari Canonico, Neapolitanae Urbis Advocato Extraordinario, Societatis Rossanensis Promotori etc. dicata ab Hectore ex Valle, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 119-22.

Curiosarum Naturae Historiarum Helvetiae Hebdomadaria Relatio Ioannis Iacobi Scheuchzeri Professoris Tigurini, et Regiae Academiae Anglicanae Socii etc. Tiguri, , «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 122. Notizia bibliografica anonima di J. J. Scheuchzer, Beschreibung der Natur-Geschichten des Schweizerlands. Erster Theil… Dritte Theil…, Zürich, In Verlegung des Authoris, 1706; Zürich, M. Schaufelb., E. u. C. Hardmeier, 1707 e 1708. L’attribuzione è in via ipotetica.

Rationi rectae non repugnare, quod Spiritus Vini in Febribus usurpetur, et verum ipsarum remedium Constituatur. Paradoxum Medicum. Illustrissimo, et Sapientissimo D. D. Francisco Nigrisoli Ferrariensis Academiae Lectori praestantissimo, ac Reipublicae Medicae optime merito dicatum ab Hectore ex Valle, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 122-29.

Lucimetro, o sia la misura della Luce. Opera d’Invenzione tradotta dal Francese. Dedicata all’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri de’ Nobili di Vallisneria, Publico Professore di Filosofia, e Medicina Prattica Estraordinaria in primo luogo nell’alma Università di Padoa, e Socio della Reale Accademia di Londra. Da Domenico Cecchi Castiglionese Geometra, et Architetto. In Padova MDCCVII. Nella Stamperia del Seminario con Licenza de’ Superiori, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 139-41. Recensione anonima di [Francesco Maria da Parigi], Lucimetro, o sia la Misura della luce. Opera d’invenzione tradotta dal francese. Dedicata all’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri… da Domenico Cecchi [Serafino da Castiglione]…, Padova, Nella Stamperia del Seminario, 1707. Sulla questione si veda Epistolario, I, pag. 362. L’attribuzione è in via ipotetica.

Quod sanguis debeat extrahi in Febribus Tertianis. Exercitatio Accademica. Ex Vallisnerio, Viro in Arte Medica, et Oratoria celeberrimo. Ioanni Baptistae Davinio Sereniss. Ducis Estensis Medico dicatas, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 141-42 (per un totale di quattro pagine, poiché, dopo la pag. 143, la numerazione riprende da 142).

Notizia Letteraria. Altra Notizia, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 143. L’attribuzione è in via ipotetica.

Entomalogia Humana, sive de Insectis in homine Historia, in qua eorumdem origo, et nonnullorum Methamorphoses panduntur, ex quibus nova eorundem Diagnosis, Prognosis, Curatio instituitur. Additis ad clariorem lucem, et totius Operis Complementum Observationibus de Insectis alia Animalia Vorantibus, et de Insectis in Insectis, Auctore Antonio Vallisnerio de Nobilibus de Vallisneria Publico Medicinae Praticae extraordinariae Professore in primo loco in Almo Patavii Archilaeceo, Academiae Regiae Anglicae, et Leopoldinae Germanicae Socio. His addentur Epistolae Illustrissimi Lancisi Medici Pontificii clarissimi, atque Praestantissimi Pachioni de Verme lato, seu fasciali, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 143-45.

Lettera di Ettore della Valle, al Signor Lodovico Testi da Reggio Medico in Venezia, nella quale fa vedere con molte ragioni, esperienze, ed Osservazioni stare nascosto l’Acido dentro la Bile dedicata all’Illustrissimo Signor Giambattista Morgagni celebre Anatomico del nostro Secolo, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 145-51.

Piscium Querelae, et Vindiciae expositae a Iohanne Iacobo Scheuchzero Med. D. Acad. Leopoldin. et Societatum Reg. Anglicae, ac Prussicae Membro. Tiguri. Sumtibus Authoriis, Typis Gessnerianis. MDCCVIII, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 151-52. Recensione anonima di J. J. Scheuchzer, Piscium Querelae et Vindiciae…, Tiguri, Typis Gessnerianis, Sumptibus Authoris, 1708. L’attribuzione è in via ipotetica.

Itineris Alpini descriptio Physico-Medica Prima Publicae Eruditorum a??pt?e subiecta Praeside I. Iacobo Scheuchzero M. D. etc. respondente Ioh. Scheuchzero Med. Studioso fratre. In Aestivo Auditorio H. L. Q. S. Die 9 Octobris. Tiguri. Typis Davidis Gessneri. 1702, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 152. Notizia bibliografica anonima di J. J. Scheuchzer, ???es?f??t?? Helveticus, sive Itineris Alpini descriptio physico-medica…, Tiguri, Typis D. Gessneri, 1702. L’attribuzione è in via ipotetica.

Agrostographiae Helveticae Prodromus si[s]tens binas Graminum Alpinorum hactenus non descriptorum, et quorundam ambiguorum decades, Auctore Ioanne Scheuchzero M. D. Tigurino. Viro Illustriss. D. D. Jacopo Capello Sereniss. Venetorum Reipublicae ad Tigurinos Bernenses, et Rhaetos Legato amplissimo, Fautori Honoratissimo Praesens hocce Specimen sacrum esto. Sumptib. Auctoris. 1708, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 156. Notizia bibliografica anonima di J. J. Scheuchzer, Agrostographiae Helveticae prodromus sistens binas Graminum Alpinorum hactenus non descriptorum, et quorundam ambiguorum decades…, Tiguri, Sumptibus Autoris, 1708. L’attribuzione è in via ipotetica.

Novità letterarie medico-fisiche dedicate al Molto Rev. Padre D. Mauro Lazzarelli Monaco Cassinense, degno figlio d’una Relligione sì dotta, e sì esemplare. Iosephi Vallisnerii M. D. de Nob. de Vallisn. trium Principum Aestensium Archiatri vera methodus Celtica lue affectos sanandi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 157-58. Per l’attribuzione si veda Raccolta di vari Trattati del Sig. Antonio Vallisnieri..., Venezia, Appresso Gio. Gabbriello Ertz, 1715, pag. 175.

Nova Literaria Helvetica collecta a Io. Iacobo Scheuchzero M. D. Tig. Apud Davidem Gessnerum. MDCCII, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 158. Notizia bibliografica anonima di J. J. Scheuchzer, Nova literaria Helvetica [pro 1701], Tiguri, D. Gessner, 1702. L’attribuzione è in via ipotetica.

Specimen Lithographiae Helveticae curiosae, quo Lapides ex figuratis Helveticis Selectissimi aeri incisi sistuntur, et describuntur a Iohanne Iacobo Scheuchzero M. D. Tiguri. Typis Davidis Gessneri. 1702, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 158. Notizia bibliografica anonima di J. J. Scheuchzer, Specimen lithographiae Helveticae curiosae, quo lapides ex figuratis helveticis selectissimi aeri incisi sistuntur et describuntur, Tiguri, Typis D. Gessneri, 1702. L’attribuzione è in via ipotetica.

Dissertatio Excellentissimi Prosperi Magati, in qua probare contendit regulare febrium, et maxime putridarum causam esse coagulationem. Ex M. S. Vallisnerii, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 159. Notizia anonima dell’esistenza del manoscritto. L’attribuzione è in via ipotetica.

[Varia phaenomena medica], «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 159-62, che contengono: Zelus Piscium. Gelatina, pag. 159; De Cordialibus, pp. 159-60; Ad quendam Philosophum. Qui ultimo remedio victoriam dabat, pag. 160; De Aegritudinis Beneficio, pag. 160; De Cassia Solutiva, pp. 160-61; De carnium Friabilitate vulgo Frolitie, pp. 161-62; De Locustis S. Joannis Baptistae. Quid essent, pag. 162; Matrimonia quando celebranda, pag. 162. Per l’attribuzione si vedano le Opere fisico-mediche..., cit., pp. 167-71.

Parto maraviglioso di Vescicchete con una esatta ricerca, che cosa potessero essere, fatta in tempo di sua gioventù dal Signor Antonio Vallisnieri ora Professore dello Studio di Padoa, con in fine la risposta del Signor Marcello Malpighi, e consecrata al merito impareggiabile del Virtuosiss. P. D. Antonio Boromeo della Relligione Teatina, vero Esemplare d’un Uomo dotto, e Relligioso, e degno Germe di così Nobile, ed antica Famiglia. All’Illustriss. Sign. Marcello Malpighi, Lettor publico dello Studio di Bologna, e Socio della Reale Accademia di Londra, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 191-98. Tale relazione venne resa nota la prima volta in una sintesi operata da Giuseppe Lanzoni in G. Lanzoni, Partus mirabilis Scandiani editus 26 Maii A. 1690, «Miscellanea Curiosa sive Ephemeridum Medico-Physicarum Germanicarum Academiae Imperialis Leopoldinae Naturae Curiosorum Decuriae II»,1690, IX, Observatio XXXVIII, pp. 73-76 e, successivamente, in una di Malpighi in M. Malpighi, Marcelli Malpighii…Opera posthuma…, Londini, Impensis A. et J. Churchill, 1697, pag.87.

Estratto di Osservazioni Fisiche di Antonio Vallisnieri Publico Professore dell’Università di Padoa indrizzate al merito del Reverendissimo Padre Don Benedetto Bachini Monaco Cassinese, e Abbate degnissimo di Ragusa dall’Auctore sudetto, che ha un’alta stima della virtù, e di tante ottime qualità, che adornano il medesimo Padre, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 203-5. L’articolo è composto da due parti: Prima. Fori Scoperti nell’Aculeo dello Scorpione Affricano, pp. 203-4 e Seconda. Vita, e costumi d’una Rara Locusta sinora non ben osservata da Naturali Scrittori, pp. 204-5.

Al Signor Dottor Pietr’Antonio Moti etc., «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 205-8.

Notazione mandata dal Vallisnieri all’Illustrissimo Signor Zendrini, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 210-12. La Notazione è relativa a F. Carli, Altra Lettera scritta ad un Amico sopra un Sasso caduto dal Cielo del Signor Francesco Carli, ivi, pp. 208-10.

Estratto di Lettera di Antonio Vallisnieri sopra l’Ovaia dell’Anguilla da lui pubblicata, e discritta in questo Tomo della Galleria parte prima, cart. 12, mandata all’Illustrissimo Signor Gio. Batista Orsato suo Collega riveritissimo nello studio di Padoa, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 212.

Metamorphosis Insectorum Surinamensium, in qua Erucae ac Vermes Surinamenses cum omnibus suis Transformationibus ad vivum delineantur, et describuntur, singulis eorum in Plantas, Flores, et fructus collocatis, in quibus reperta sunt; tum etiam Generatio Ranarum, Bufonum rariorum, Lacertarum, Serpentum, Araneorum, et Formicarum exhibetur. Omnia in America ad vi[v]um naturali magnitudine picta, atque descripta. Per Mariam Sibyllam Merian. Amstelodami, Sumptibus Auctoris, habitantis in Kerk-Straat, tussen de Leydse-en Spiegel-Straat, ubi impressa, et colorata prostant. Venduntur et apud Gerardum Valk op den Dam, in de Waakende Hond. Anno MDCCV, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 213-14. Recensione anonima di M. S. Merian, Metamorphosis insectorum Surinamensium… tum etiam generatio ranarum, buforum rariorum, lacertarum, serpentum, araneorum et formicarum exhibetur…, Amstelodami, Apud Y. Valk, 1705. L’attribuzione è in via ipotetica.

Notizia d’un’Opera antica, di cui si sono perduti quasi tutti gl’Esemplari, e con tal occasione si corregge un errore dell’Istoria del Libanori nella sua Ferrara d’oro P.3 f. 252. 253. Lettioni venti sopra gli alti, e ineffabili Misteri della Messa, in publico lette nella Chiesa di San Giovanni a Conca, da Fr. Alberto Maria Vallisnieri da Ferrara Carmelita Osservante, date in luce ad instanza degli Auditori. In Milano, appresso di Gio. Battista, e fratelli de’ Ponte a la douana MDLXVII. In ottavo, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 229-31. Recensione anonima di A. M. Vallisneri, Lezioni sopra i Misteri della Messa, Milano, Fratelli da Ponte, 1567. L’attribuzione è in via ipotetica.

Notizie nuove sopra la vera Patria, ed altre cose spettanti a Monsignor Sebastiano Pighini Cardinale degnissimo di S. Romana Chiesa cavate da una Lettera del Signore Antonio Vallisnieri scritta al Dottissimo P. Don Leandro di Porcia Monaco Cassinese in Roma, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 231-32.

Estrato di Medico-Fisiche Osservazioni partecipateci dal Signor Antonio Vallisnieri, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 232-36. L’Estrato contiene: Prima Osservazione Fisica. Bacchi da seta pocoprima di fare il Bozzolo, altri nel tempo di fabbricarlo indurati e coperti di materia gipsea, o tartarea e restati, come impietriti, ed altri volati via senza far il bozzolo, pp. 232-35; Seconda Osservatione Medica. Idatidi uscite dalla parte deretana d’un Gentiluomo, pag. 235; Terza Osservatione Fisico-Medica. Corno nato sopra la Testa d’un Gatto della parte sinistra in Venezia, e mandato al Vallisnieri, pag. 235; Osservatione Quarta. Morte d’uno nella Convalescenza d’una Febbre maligna per emorragia del naso, dolor di capo, e uscita d’un verme dal naso, pp. 235-36; Osservatione Quinta. Vomito d’un Verme creduto mostruoso, o raro in un fanciullo di due Mesi, pag. 236; Osservatione Sesta. Vermi usciti per Vomito, e per orina, pag. 236; Osservatione Settima. Pietruzza uscita con Tosse dalla Trachea, pag. 236; Osservatione Ottava. Altra pietruzza infra le venne Ranine, pag. 236.

Abbagliamenti Medicinali di Ettore dalla Valle sopra gli effetti della Chinachina, e d’altri rimedi, e Febrifugi e come questi operino nel nostro corpo. Al Signor N. N. Reggio, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 237-43.

Si cerca da Ettore dalla Valle se data la Circolazione del Sangue si debbano ammettere i defensivi rigettati universalmente dalla Scuola Moderna, e si conchiude in favor degli antichi. All’Illustrissimo Signor Giovanni Poleni, meritamente eletto dall’alta prudenza degl’Eccellentissimi Reformatori dello Studio di Padoa alla Cattedra delle Meteore in questa Alma Università. Copia di Lettera Scritta ad un Chirurgo, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 266-68.

Copia di lettera scritta al Signor N. Modanese sopra il particolare de Defensivi da Ettore della Valle, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 268-70.

Osservazioni fatte nel prescrivere varii rimedii favoritemi dall’alta generosità del Signor N. N. da Ettore della Valle, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 270-71. Le Osservazioni contengono: Prima sopra la Pietra d’Istrice Artificiale, pp. 270-71; II. Esperimenti sopra la Pietra Quadra, pag. 271; III. Esperimenti sopra il priapo di Caval Marino, pag. 271.

Copia di Lettera scritta all’Illustrissimo Signor Gio. Battista Davini Medico, nella quale s’espongono alla sfugita le ragioni di due sintommi d’un Idropico del petto cioè di non poter respirare, se dorme, e di non poter sedere, se non sta curvo, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 271-72.

Altra Risposta di Ettore della Valle, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 273-77.

Illustrissimo Iosepho Lanzono Medico, et Philosopho praestantissimo Antonio Vallisnerius, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 287.

Tabula eorum quae ab Antonio Vallisnerio nobis fuerunt comunicata, quae aliquando typis tradentur, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 288. L’attribuzione è in via ipotetica.

Estratto d’Osservazioni Medico-Fisiche del Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri all’Illustrissimo Signor Gio. Battista Davini Medico di S. Altezza di Modana, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 305-11. L’Estratto contiene: Osservazione I. Verme uscito dal collo del piede sinistro d’un Contadino, pag. 305; Osserv. II. Esperienze di Baccone de Verulamio, per fare nascere i frutti senz’osso non riuscite al Vallisnieri, pag. 306; Osserv. III. Ragno uccisore d’una Botta, come descenda a ferire; difesa d’Aristotile, e come i Ragni tirino la loro tela da un albore all’altro, pp. 306-8; Osserv. IV. Oglio di Mandole dolci convertito in Pietre, o Concrezioni Petriformi, pag. 308; Osserv. V. Fanciullo mostruoso, pag. 309; Osserv. VI. Utero, e Milza incolpati a torto, e idea nuova de’ Scirri, e d’altri tumori ec. come Polipi delle Glandule, pp. 309-10; Osserv. VII. Botte, dette volgarmente Rospi, mangiate senza nocumento interno, almeno considerabile, e come possano essere state credute nate dalle Anitre dagli antichi, pp. 310-11.

1709

In collaborazione con Rocco Domenico Mastagni, Lettera di Ragguaglio di varie Osservazioni nuove ne’ Vermi del corpo umano, intorno alla origine, propagazione, indicazioni e rimedi fatte da Antonio Vallisnieri... Scritta... all’Illustriss. Sig. Marchese Scipione Maffei, e consacrata all’Eminentissimo Giorgio Cardinale Cornaro..., in [Saint-Hilaire], Trattato de’ Rimedi per le Malattie del corpo umano, tradotto dal Francese, con due Lettere in fine, l’una di Ragguaglio di varie Osservazioni nuove ne’ Vermini del Corpo umano, intorno alla loro origine, indicazioni, e rimedi; l’altra sopra gli insetti dentro gl’Insetti, Padova, Stamperia del Seminario, 1709, pp. 333-63, traduzione italiana, ad opera di Antonio Maria del Chiaro, di Les Remedes des maladies du corps humain..., secondo volume di Saint-Hilaire, L’Anatomie du corps humain avec ses maladies, et les remèdes pour lés guerir... Tome premier. Les Remèdes des maladies du corps humain... Tome secondo, Paris, J. Couterot, 1680. Per l’attribuzione si veda Epistolario, I, pp. 361 e 613, mentre in [L. Bourguet], Eloge Historique de Mr. Antoine Vallisnieri, «Bibliotheque italique ou Histoire litteraire de l’Italie», 1729, V, pag. 73, la Lettera viene interamente attribuita a Vallisneri.

1710

Considerazioni, ed Esperienze di Antonio Vallisnieri intorno al creduto Cervello Impietrito, ed alla generazione de’ Vermi ordinari del corpo umano, che raccoglie Considerazioni, ed Esperienze intorno al creduto Cervello di Bue impietrito, vivente ancor l’animale, presentato dal Sig. Verney all’Accademia Real di Parigi, fatte da Antonio Vallisnieri, e da lui scritte all’Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Abate Antonio Conti, e consagrate agl’Illustrissimi, ed Eccellentissimi Signori Riformatori dello Studio di Padoa il Sig. Ferigo Marcello Proccuratore, e Riformatore, il Sig. Girolamo Venier Cavaliere, Proccuratore, e Riformatore, il Sig. Marin Zorzi Riformatore, Padoa, Nella Stamperia del Seminario, Appresso Giovanni Manfrè, 1710 e Considerazioni, ed Esperienze intorno alla Generazione de’ Vermi ordinari del corpo umano, fatte da Antonio Vallisnieri, e da lui scritte al Reverendissimo Padre D. Antonio Borromeo, Lettore de’ Sagri Canoni, e Preposito della Congregazione de’ Cherici Regolari di Padoa, e consagrate all’Illustriss., ed Eccellentiss. Sig. Ferigo Marcello Proccuratore di S. Marco, e Riformatore dello Studio di Padoa, Padoa, Nella Stamperia del Seminario, Appresso Gio. Manfrè, 1710, che contiene: Lettera dedicatoria, 6 pp. n.n.; le Considerazioni, ed Esperienze indirizzate in forma di lettera ad Antonio Borromeo, pp. 1-122; Illustrissimo, atque Eruditissimo Viro, Concivi suo plurimum aestimando D. Antonio Vallisnerio in Patavino Archilyceo publ. med. pract. Professori Antonius Pacchionus F., pp. 123-24; Clarissimo Viro D. D. Antonio Pacchiono Jo. Maria Lancisius S. P., pag. 125; Illustrissimo, atque Eruditissimo Viro Archiatro Pontificio Jo. Ma. Lancisio Jo. Dominicus Bianciardus S. P., pag. 126; Viro Studiosissimo D. D. Jo. Dominico Bianciardi Jo. M. Lancisius S. P., pp. 127-31; Joannis Baptistae Morgagni Foroliviensis Philosophi, et Medici ex Inclyta N. C. Sac. Rom. Imperii Academia, et caet. ad Antonium Vallisnerium ex Nobilibus de Vallisneria Caesarei eiusdem Collegii, Regiaeque Londinensis societatis sodalem, et caet. et Theoricam Medicinam Patavii publice profitentem, pp. 132-36; Studiosissimo viro D. Joh. Dominico Bianciardo Joh. Ma. Lancisius S. P., pp. 137-41; Lettera di Petronio da Verona [Rocco Domenico Mastagni] a Vallisneri del 23 settembre 1709, pag. 142; Indice, pp. 143-56.

Biblioteca Nazionale Braidense di Milano, D. XII. 10830.

Prima Raccolta d’Osservationi, e d’Esperienze del Signor Antonio Vallisnieri de’ Nobili di Vallisniera, Pubblico Professore di Medicina Teorica di Padoa ec. Cavata dalla Galeria di Minerva. Consacrata al Molto Illustre Sig. Dottor Giacomo Giacomoni, Venezia, Appresso Girolamo Albrizzi, 1710. Il volume, oltre alla dedica di Almorò Albrizzi ed alla lettera al lettore di Girolamo Albrizzi, che occupano, rispettivamente, nella prima serie di numerazione delle pagine, le pp. 3 e 4-5 e l’indice, che occupa le pp. 6-8, è composto da : De Arcano Lenticulae Palustris Semine, Admiranda vegetatione, pp. 1-31 (già edita in De arcano Lenticulae palustris semine, ac admiranda vegetatione. Illustrissimo, et Eccellentissimo D. D. Christino Martinelli Antonius Vallisnerius de Nobilibus de Vallisneria Publicus Medicinae Practicae Extraordin. Profess. in primo loco, et Academiae Anglicanae Socius faelicitatem, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp.239-51); Lettera di Ettore della Valle al P. D. Pier-Catterino Zeno C. R. S. nella quale s’espone un nuovo ritrovamento del Signor Antonio Vallisnieri Pubbl. Profes. di Med. Pratica in primo luogo nello Studio di Padoa, e Socio dell’Illustrissimo Collegio Veneto, col quale mostra con evidenza la nascita dell’uovo de’ Vermi delle Piante, e come, e con quale ammirabile ordigno vengano queste depositate nelle medesime, pp. 33-54 (già edita in Lettera di Ettore della Valle al P. D. Pier-Catterino Zeno C. R. S. nella quale s’espone un nuovo ritrovamento del Signor Antonio Vallisnieri Pubbl. Profes. Di Med. Pratica in primo luogo nello Studio di Padoa, e Socio dell’Illustrissimo Collegio Veneto, col quale mostra con evidenza la nascita dell’uovo de’ Vermi delle Piante, e come, e con quale ammirabile ordigno vengano queste depositate nelle medesime, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 255-62); La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva. Dedicata al merito Singolare dell’Illustris. Sig. Guerini, pp. 55-57, contenente la lettera dedicatoria di Girolamo Albrizzi, e La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva cavata da un Trattatello de’ Mostri di Antonio Vallisnieri Publ. Professore di Medicina Prattica nell’Alma Università di Padoa, e socio della Reale Accademia di Londra, pp. 57-75 (già edite in La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva cavata da un Trattatello de’ Mostri di Antonio Vallisnieri Publ. Professore di Medicina Prattica nell’Alma Università di Padoa, e socio della Reale Accademia di Londra, «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 268-72, che è preceduta, a pag. 268, da La Galleria de’ Mostri nella Galleria di Minerva. Dedicata al merito Singolare dell’Illustriss. Sig. Guerini, che contiene la lettera dedicatoria di Girolamo Albrizzi); Estrato di Fisico-Mediche novità osservate da Antonio Vallisnieri Publico Professore di Padoa, e communicate dal Sig. N. N. all’Illustrissimo Sig. Dottor Bartolomeo Fedeli Primo Presidente del Collegio de’ Nobili di S. Carlo di Modana, pp. 76-90 (già edito in Estrato di Fisico-Mediche novità osservate da Antonio Vallisnieri Publico Professore di Padoa, e communicate dal Sig. N. N. all’Illustrissimo Sig. Dottor Bartolomeo Fedeli Primo Presidente del Collegio de’ Nobili di S. Carlo di Modana, , «La Galleria di Minerva», 1706, V, pp. 283-86); Nuova scoperta delle Uova, Ovaia, e nascita delle Anguille, fatta da Antonio Vallisnieri de’ Nobili di Vallisniera, Pubblico Professore di Padoa, Socio della Reale Accademia di Londra, degli Arconti d’Italia ec. mandata a’ Signori Accademici dell’Accademia Filosofica di Bologna, e Consagrata al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Bernardo Trivisani N. V., pp. 91-111 (già edita in Nuova Scoperta delle Uova, Ovaia, e nascita delle Anguille fatta da Antonio Vallisnieri de’ Nobili di Vallisniera, Pubblico Professore di Padoa, Socio della Reale Accademia di Londra, degli Arconti d’Italia etc. mandata a’ Signori Accademici dell’Accademia Filosofica di Bologna, e Consagrata al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Bernardo Trivisani N. V., «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 11-16); Index Plantarum: quae iuxta Liburni Urbem nascuntur ab Antonio Vallisnerio Publico Medicinae Practicae Patavino Professore in primo loco, et Regiae Academiae Londinensis Socio in suo secundo itinere notatae, et a Tiberio Scali Liburnensi descriptae cum notationibus Io. Baptistae Scarellae Patavini Botanici praestantissimi, pp. 112-20 (già edito in Index Plantarum: quae iuxta Liburni Urbem nascuntur ab Antonio Vallisnerio Publico Medicinae Practicae Patavino Professore in primo loco, et Regiae Academiae Londinensis Socio in suo secundo itinere notatae, et a Tiberio Scali Liburnensi descriptae cum notationibus Io. Baptistae Scarellae Patavini Botanici praestantissimi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 46-47); Esperimento felice dell’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri Professore Nostro sopra una sua Cagna, cui avea cavata la Milza, pp. 121-24 (già edito in Esperimento felice dell’Illustrissimo Signor Antonio Vallisnieri Professore Nostro sopra una sua Cagna, cui avea cavata la Milza, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 71); Estratto di Lettera dell’Illustrissimo Antonio Vallisnieri ec., scritta al Signor Bernardino Zendrini per aggiugnere qualche cosa a quello, che scrisse dalla Villa in una volata di penna al Sig. Dionisio Andrea Sancassani, stampata in fine al suo Libro intitolato Il Lume all’occhio ec. sopra al medicare de’ Turchi, pp. 124-28 (già edito in Estratto di Lettera dell’Illustrissimo Antonio Vallisnieri ec., scritta al Signor Bernardino Zendrini per aggiugnere qualche cosa a quello, che scrisse dalla Villa in una volata di penna al Sig. Dionisio Andrea Sancassani, stampata in fine al suo Libro intitolato Il Lume all’occhio ec. sopra al medicare de’ Turchi, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 73); Discorso Accademico, nel quale si cerca, se la Digestione nello Stomaco si faccia dall’Acido, avuto dal Vallisnieri, e consacrato da Girolamo Albrizzi, al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Vicenzo Pasqualigo Publico Revisore, e Lettore di Filosofia in Venezia, che ha in sé accoppiata con raro esempio la Virtù con la Nobiltà, la benignità col rigore, con la Modestia la Maestà, pp. 129-40 (già edito in Discorso Accademico, nel quale si cerca, se la Digestione nello Stomaco si faccia dall’Acido, avuto dal Vallisnieri, e consacrato da Girolamo Albrizzi, al merito sopragrande dell’Illustrissimo, ed Eccellentissimo Signor Vicenzo Pasqualigo Publico Revisore, e Lettore di Filosofia in Venezia, che ha in sé accoppiata con raro esempio la Virtù con la Nobiltà, la benignità col rigore, con la Modestia la Maestà, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 86-88); Antomalogia Humana, sive de Insectis in homine historia, in qua eorundem origo, et nonnullorum Methamorphoses panduntur, ex quibus nova eorundem Diagnosis, Prognosis, Curatio instituitur. Additis ad clariorem lucem, et totius Operis complementum Observationibus de Insectis alia Animalia Vorantibus, et de Insectis in Insectis, Auctore Antonio Vallisnerio de Nob. de Vallis. Publico Medicinae Praticae extraordinariae Professore in primo loco in almo Patavii Archilaeceo, Academiae Regiae Anglicae, et Leopoldinae Germanicae Socio. His addentur Epistolae Illustriss. Lancisi Medici Pontificii clarissimi, atque Praestantissimi Pachioni de Verme lato, seu fasciali, pp. 141-47 (già edita in Entomalogia Humana, sive de Insectis in homine Historia, in qua eorumdem origo, et nonnullorum Methamorphoses panduntur, ex quibus nova eorundem Diagnosis, Prognosis, Curatio instituitur. Additis ad clariorem lucem, et totius Operis Complementum Observationibus de Insectis alia Animalia Vorantibus, et de Insectis in Insectis, Auctore Antonio Vallisnerio de Nobilibus de Vallisneria Publico Medicinae Praticae extraordinariae Professore in primo loco in Almo Patavii Archilaeceo, Academiae Regiae Anglicae, et Leopoldinae Germanicae Socio. His addentur Epistolae Illustrissimi Lancisi Medici Pontificii clarissimi, atque Praestantissimi Pachioni de Verme lato, seu fasciali, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 143-45); Parto maraviglioso di Vescichette con una esatta ricerca, che cosa potessero essere fatta in tempo di sua gioventù dal Sign. Antonio Vallisnieri ora Professore dello Studio di Padoa, con in fine la risposta del Signor Marcello Malpighi, e consecrata al merito impareggiabile del Virtuosissimo P. D. Antonio Boromeo della Religione Teatina, vero Esemplare d’un uomo dotto, e relligioso, e degno Germe di così nobile, ed antica famiglia. All’Illustriss. Sig. Marcello Malpighi Lettor publico dello Studio di Bologna, e socio della Reale Accademia di Londra, pp.148-74 (già edito in Parto maraviglioso di Vescicchete con una esatta ricerca, che cosa potessero essere, fatta in tempo di sua gioventù dal Signor Antonio Vallisnieri ora Professore dello Studio di Padoa, con in fine la risposta del Signor Marcello Malpighi, e consecrata al merito impareggiabile del Virtuosiss. P. D. Antonio Boromeo della Relligione Teatina, vero Esemplare d’un Uomo dotto, e Relligioso, e degno Germe di così Nobile, ed antica Famiglia. All’Illustriss. Sign. Marcello Malpighi, Lettor publico dello Studio di Bologna, e Socio della Reale Accademia di Londra, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 191-98); Estratto di Osservazioni Fisiche di Antonio Valisnieri Publico Professore dell’Università di Padoa indrizzate al merito del Reverendissimo Padre Don Benedetto Bachini Monaco Cassinese, e Abbate degnissimo di Ragusa dall’Auctore sudetto, che ha un’alta stima della virtù, e di tante ottime qualità, che adornano il medesimo Padre, pp. 175-84, dove le pp. 175-79 sono occupate da Prima. Fori Scoperti nell’Aculeo dello Scorpione Affricano e le 179-84 da Seconda. Vita, e costumi d’una Rara Locusta sinora non ben osservata da Naturali Scrittori (già edito in Estratto di Osservazioni Fisiche di Antonio Vallisnieri Publico Professore dell’Università di Padoa indrizzate al merito del Reverendissimo Padre Don Benedetto Bachini Monaco Cassinese, e Abbate degnissimo di Ragusa dall’Auctore sudetto, che ha un’alta stima della virtù, e di tante ottime qualità, che adornano il medesimo Padre, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 203-5); Al Signor Dottor Pietro Antonio Motti, pp. 185-94 (già edita in Al Signor Dottor Pietr’Antonio Moti etc., «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 205-8); Notazione mandata dal Sig. Antonio Vallisnieri. All’Illustrissimo Signor Zendrini, pp. 195-201 (già edita in Notazione mandata dal Vallisnieri all’Illustrissimo Signor Zendrini, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pp. 210-12); Estratto di Lettera di Antonio Vallisnieri sopra l’Ovaia dell’Anguilla da lui pubblicata, e discritta in questo Tomo della Galleria parte prima, cart. 12, mandata all’Illustrissimo Signor Gio. Batista Orsato suo Collega riveritissimo nello studio di Padoa, pp. 201-4 (già edito in Estratto di Lettera di Antonio Vallisnieri sopra l’Ovaia dell’Anguilla da lui pubblicata, e discritta in questo Tomo della Galleria parte prima, cart. 12, mandata all’Illustrissimo Signor Gio. Batista Orsato suo Collega riveritissimo nello studio di Padoa, «La Galleria di Minerva», 1708, VI, pag. 212); Riscontro d’un Estrato d’Osservazioni Fisico-Mediche del Vallisnieri, consecrate al Merito dell’Illustriss. Sig. Lodovico Antonio Muratori Bibliotecario del Serenissimo di Modana, pp. 205-42, composto da I Osservazione, Fontana d’Acqua limpida, che tigne i Panni in nero su i Monti di Modana, pp. 205-6; II Osservazione, Vie dell’Aria nella seconda corteccia delle Uova, che vengono da fori della prima, e passa al tuorlo, e Cicatrice dell’Uovo, pp. 206-9; III Osservazione, Crene di Cavallo dentro un uovo, pp. 209-10; IV Osservazione, Vermi nati dentro un Uovo di Lodola, pp. 210-14; V Osservazione, Datteri, come si trovino dentro i Marmi, e Ballari, o Ballani dentro la Creta durissima sotto l’acque del Mare, pp. 214-17; VI Osservazione, Antipatia d’un generoso Cavaliere ai Pipistrelli, o Nottole, pp. 217-18; VII Osservazione, Sputo in una Pleuritide verminoso, pp. 218-19; VIII Osservazione, Brume delle Navi. All’Illustriss. Sig. Bernardino Zendrini, Medico virtuosissimo in Venezia, pp. 220-28; IX Osservazione, Cavalette, o Locuste, che mangiava nel deserto San Gioanni, che cosa fossero, pp. 228-30; X Osservazione, Industria d’un Calabrone nero-violaceo lucente nel fare il suo nido, e depositarvi le Uova col loro cibo, per i venturi figliuoli, pp. 230-37; XI Osservazione, Botte piccole acquaiuole notate nelle acque stagnanti verso i luoghi maritimi, che chiama Ululone, pag. 238; XII Osservazione, Che serve d’aggiunta all’Osservazione seconda delle vie dell’Aria nelle Uova. All’Illustriss. Sign. Giorgio Condili, Nobile di Paro, e grande speranza dell’Arte Medica, pp. 239-42 (già edito in Estratto d’Osservazioni Fisico-Mediche del Vallisnieri, consecrate al Merito dell’Illustriss. Sig. Lodovico Antonio Muratori Bibliotecario del Sereniss. di Modana, «La Galleria di Minerva», 1717[1], VII, pp. 1-12); Ad dissertationem de terra Noceriana appendix Epistolica de Tartaro eiusdem inter aquae maris metamorphoseon invento, Illustrissimis Dominis Magistratus Civitatis Noceriae Moderatoribus, data, ac praeclarissimo, sapientissimoque D. Artium, Medicinaeque Doctori Antonio Vallisnerio in celeberrima Academia Patavina Professori, donata ab Aloysio a Fabra, Artium, Medicinaeque Doctore, ac in alma Ferrariensi Academia Professore ordinario. Ferrariae, Typis Antonii Carrarae, 1700, Superiorum Permissu, pp. 243-44 (notizia editoriale già edita in Ad dissertationem de terra Noceriana appendix Epistolica de Tartaro eiusdem inter aquae maris metamorphoseon invento, Illustrissimis Dominis Magistratus Civitatis Noceriae Moderatoribus, data, ac praeclarissimo, sapientissimoque D. Artium, Medicinaeque Doctori Antonio Vallisnerio in celeberrima Academia Patavina Professori, donata ab Aloysio a Fabra, Artium, Medicinaeque Doctore, ac in alma Ferrariensi Academia Professore ordinario. Ferrariae, Typis Antonii Carrarae, 1700, Superiorum Permissu, «La Galleria di Minerva», 1717, VII, pag. 44); Viaggio per i Monti di Modena di Antonio Vallisnieri, nel quale dà molte nuove Notizie Fisiche, e Istoriche non ancor pubblicate, descritto, e indiritto al Padre D. Mauro Vallisnieri, tradotto in Latino dal Sig. L. V. S., pp. 245-67 (già edito in Viaggio per i Monti di Modena di Antonio Vallisnieri, nel quale dà molte nuove Notizie Fisiche, e Istoriche non ancor pubblicate, descritto, e indiritto al Padre D. Mauro Vallisnieri, tradotto in Latino dal Sig. L. V. S., «La Galleria di Minerva», 1717, VII, pp. 45-50).

Biblioteca Municipale “Panizzi” di Reggio Emilia, 8 – I – 107.

Considerazioni, ed Esperienze intorno al creduto Cervello di Bue impietrito, vivente ancor l’animale, presentato dal Sig. Verney il giovane all’Accademia Real di Parigi, fatte da Antonio Vallisnieri, e da lui scritte all’Illustriss. e Reverendiss. Sig. Ab. Antonio Conti, ec. In Padova, nella Stamperia del Seminario appresso Gio. Manfrè, 1710, in 4, di pag. 51 e 10 Tavole in rame, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, I, art. III, pp. 154-69. Estratto anonimo di A. Vallisneri, Considerazioni, ed Esperienze intorno al creduto Cervello di Bue impietrito…, cit. Per l’attribuzione si veda A. Zeno, Lettere di Apostolo Zeno…Seconda edizione…, Venezia, Appresso Francesco Sansoni, 1785 (d’ora in avanti A. Zeno, Lettere), vol. II, pag. 44.

Biblioteca Nazionale Braidense di Milano, 8. 36. B. 1-41.

Trattato de’ Rimedi per le Malattie del corpo umano, tradotto dal Francese, con due Lettere in fine, l’una di Ragguaglio di varie Osservazioni nuove ne’ Vermini del Corpo umano, intorno alla loro origine, indicazioni, e rimedi; l’altra sopra gl’Insetti dentro gl'Insetti. In Padova, nella Stamperia del Seminario, appresso Gio. Manfrè, 1709, in 4, di pag. 376 oltre le Tavole in rame, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, I, art. XVIII, pp. 412-37. Estratto anonimo di [Saint-Hilaire], Trattato de’ Rimedi per le Malattie del corpo umano, tradotto dal Francese, con due Lettere in fine, l’una di Ragguaglio di varie Osservazioni nuove ne’ Vermini del Corpo umano, intorno alla loro origine, indicazioni, e rimedi; l’altra sopra gli insetti dentro gl’Insetti, Padova, Stamperia del Seminario, 1709, traduzione italiana, ad opera di Antonio Maria del Chiaro, di Les Remedes des maladies du corps humain…, secondo volume di Saint-Hilaire, L’Anatomie du corps humain avec ses maladies, et les remèdes pour lés guerir… Tome premier. Les Remèdes des maladies du corps humain… Tome secondo, Paris, J. Couterot, 1680. L’attribuzione è in via ipotetica. L’estratto si trova citato da Vallisneri in Epistolario, II, pag. 83.

Novelle Letterarie d’Italia, del Gennaio, Febbraio, e Marzo, MDCCX – Di Padova, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, I, art.XX, pp. 448-49. Notizie editoriali anonime di A. Vallisneri, Considerazioni, ed Esperienze intorno alla Generazione de’ Vermi ordinari del corpo umano…, cit.; S. Santorio, Sanctorii Sanctorii De statica medicina…, Patavii, Typis Jo. Baptistae Conzatti, 1728 e G. B. Scarella, Breve ragguaglio… intorno al fiore dell’Aloe Americana…, Padova, Giovanni Battista Conzatti, 1710. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda anche Epistolario, I, pp. 509-11.

Laurentii Bellini, Florentini, in Academia Pisana Anatomes Professoris celeberrimi, Opera omnia. Pars I et II cum Praefatione Joannis Bohnii Medicinae Doctoris. Venetiis, apud Michaelem Hertz, 1708, in 4, pagg. 504 la I Parte, e 285 la II con un Indice copioso nella I e colle Figure necessarie nell’altra, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. I, pp. 1-71, dove le pp. 41-67 sono occupate da L. Bellini, Copia di Lettera del Sig. Lorenzo Bellini scritta al Sig. Antonio Vallisnieri, nella quale mette in chiaro le vie dell’aria, che si trovano in ogni Uovo, notate ne’ suoi Opuscoli nella Digressione che fa de Ovo, Ovi Aere, et Respiratione in genere, dopo la Proposizione ottava. Estratto anonimo di L. Bellini, Laurentii Bellini… Opera omnia… cum praefatione Joannis Bohnii…, Venetiis, Apud M. Hertz, 1708. Per l’attribuzione si veda Epistolario, I, pp. 549-50 ed A. Zeno, Lettere, II, pag. 62.

Considerazioni, ed Esperienze intorno alla Generazione de’ Vermi ordinari del Corpo umano, fatte da Antonio Vallisnieri, e da lui scritte al Reverendiss. P. D. Antonio Borromeo Lettore de’ Sagri Canoni, e Preposito della Congregazione de’ Cherici Regolari di Padova, e consacrate a S. E. il Sign. Ferrigo Marcello, Procc. Di S. Marco, ec. In Padova, nella stamperia del Seminario, appresso Gio. Manfrè, 1710, in 4, pagg. 160, con 4 Tavole in rame, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. V, pp. 191-243. Estratto anonimo di A. Vallisneri, Considerazioni, ed Esperienze intorno alla Generazione de’ Vermi ordinari del corpo umano…, cit. L’attribuzione è in via ipotetica.

Orationes Jatrici argumenti, quas in Patavino Gymnasio pro anniversaria studiorum instauratione habuit Bernardinus Ramazzini Practicae Medicinae Professor. Patavii, ex typographia Viduae Frambotti, et Jo. Baptistae Conzatti, 1708, in 8, pagg. 215; Theoricae Medicinae nullum ius esse, ut supra Practicam dominatum affectet. Oratio Octava habita a Bernardino Ramazzini, etc. in Patavino Lyceo die 5 Nov. 1707. Patavii, typis J. B. Conzatti, 1708, in 8, pagg. 27 e Hyemalis Constitutio algidissima anni MDCCIX. Oratio Nona habita in Patavino Lyceo die 13 Maii a Bernardino Ramazzini, cum primariam Practicae Medicinae Cathedram primum conscenderet. Patavii, ex Typogr.V. Frambotti, et J. B. Conzatti, 1709, in 8, pagg. 37, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. VIII, §§ 1-3, pp. 292-345; 345-49 e 349-56. Estratto anonimo di B. Ramazzini, Orationes Jatrici argumenti quas in Patavino Gymnasio pro Anniversaria Studiorum Instauratione habuit Bernardinus Rammazzini…, Patavii, Ex Typographia Vid. Frambotti, et Jo. Baptistae Conzati, 1708; Id., Theoricae Medicinae nullum ius esse, ut supra Practicam dominatum affectet. Oratio Octava…, Patavii, Typis I. B. Conzatti, 1708 e Id., Hyemalis constitutio algidissima… MDCCIX. Oratio nona habita in Patavino Lyceo die XIII Maii a Bernardino Ramazzini…, Patavii, Ex Typographia V. Frambotti et Io. Baptistae Conzatti, 1709. L’attribuzione è in via ipotetica.

Io. Mariae Lancisi, intimi Cubicularii, et Archiatri Pontificii, de Subitaneis Mortibus libri duo, hac tertia editione ab Authore aucti et recogniti. Venetiis, sumptibus Andreae Poleti, 1708, in 4, pagg. 326 senza le prefazioni, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. XI, pp. 397-417. Estratto anonimo di G. M. Lancisi, Jo. Mariae Lancisii…de Subitaneis Mortibus. Libri duo, hac tertia editione ab authore aucti, et recogniti, Venetiis, Sumpt. Andreae Poleti, 1708. L’attribuzione è in via ipotetica.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Aprile, Maggio, e Giugno, MDCCX – Di Ferrara, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. XVII, pp.483-84. Notizia della morte di Girolamo Sbaraglia. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda A. Zeno, Lettere, II, pag. 97.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Aprile, Maggio, e Giugno, MDCCX – Di Ferrara, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. XVII, pp. 486-87. Notizia editoriale anonima di L. dalla Fabra, Dissertatio Physico-Medica de vitae naturali termino. De ingeniorum varietate, de cocholata, caphè, herba the, etc. De spiritu vini, seu aqua vitae, et rosoli, Ferrariae, Typis Bernardini Pomatelli impress. Episcopalis, 1710. Per l’attribuzione si veda A. Zeno, Lettere, pag. 92.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Aprile, Maggio, e Giugno, MDCCX – Di Roma, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. XVII, pp. 516-18. Notizia editoriale anonima del ritrovamento del manoscritto di M. Mercati, Michaelis Mercati… Metallotheca, opus posthumum… opera… Joannis Mariae Lancisii… illustratum, Romae, Ex off. J. M. Salvioni, 1717. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda G. A. di Porcia, Notizie della Vita, e degli Studi del Kavalier Antonio Vallisneri, a cura di Dario Generali, Bologna, Pàtron, 1986 (d’ora in avanti Porcia, Notizie, 1986), pag. 193.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Aprile, Maggio, e Giugno, MDCCX – Di Torino, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, II, art. XVII, pp. 518-19. Notizie editoriali anonime di L. Terraneo, Laurentii Terranei… De glandulis universim, et speciatim ad urethram virilem novis, Taurini, Ex Typographia Alphonsi Joann. Bapt. Guigonii, Impressoris S. Officii, 1709; Id., In Natalitiis Regii Principis pro Laurea Physico-Medica Per Illustris. D. Io. Martini Presbiteri Genethliacus quem Illustrissimo, et Eccellentissimo D. D. Bartholomaeo Torrini… Laurentius Terraneus D. D. D. Anno MDCXCIX, Augustae Taurinorum, Typis Alfontii Ioannis Baptistae Guigonii, 1707; Id., Philippi V Hispaniarum Regis et Mariae Ludovicae a Sabaudi Augustis Sponsalibus in Laurea Physico-Medica Perillustris Domini Joseph Ferrerii Plausus Oratio a Laurentio Terraneo Habita Anno MDCCI Mense Augusti, Taurini, Ex Typographia Boeti, et Guigonii, 1701; Id., In Laurea Physico-Medica Perillustris Domini Francisci Bessani Oratio… Habita a Laurentio Terraneo Anno MDCCI Mense Septembris, Taurini, Ex Typographia Boeti, et Guigonii, 1701; Id., Perillustris Domini Vincentii Fantini Lauream Physico-Medicam assumentis Galaxia Oratio a Laurentio Terraneo Habita Anno MDCCIII Mense Iulii, Taurini, Ex Typographia Boeti, et Guigonii, 1703; Id., In Doctoratu Philosophico Medico, Per-Illustris Domini Io. Antonii Perretti, Laurea Triumphalis Oratio…a Laurentio Terraneo habita. Anno MDCCVI Mense Decembris, Taurini, Typis Alfontii Joannis Baptistae Guigonii, 1707. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda Epistolario, I, pp. 536-38 e 599-600.

Litotomia, ovvero del cavar la Pietra, Trattato di Tommaso Alghisi, Accademico Fiorentino, Maestro, e Lettore di Chirurgia dello Spedale di S. Maria Nova di Firenze. Alla Santità di N. S. Clemente XI. In Firenze ( è stato anche ristampato in Venezia, per Luigi Pavino 1708, in 4) nella stamperia di Gio. di Dio, 1707, in 4, pagg. 110, senza le prefazioni, e l’indice, con tavole in rame, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, III, art. XIII, pp. 471-95. Estratto anonimo di T. Alghisi, Litotomia ovvero del cavar la pietra… Alla Santità di N. Sig. Clemente XI…, Firenze, Nella Stamper. Di Giuseppe Manni, all’Inseg. di S. Gio. di Dio, 1707. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda Epistolario, I, pag. 426.

Novelle Letterarie d’Italia, del Luglio, Agosto, e Settembre, MDCCX – Di Padova, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, III, art. XV, pp. 519-20. Notizia editoriale anonima di B. Ramazzini, De Principum valetudine tuenda commentatio, Patavii, Ex typ. J. B. Conzatti, 1710. L’attribuzione è in via ipotetica.

Breve Ragguaglio di Giambatista Scarella intorno al Fiore dell’Aloe Americana. All’Illustriss. et Eccell. Sig. Roberto Papafava, Nob. Veneto. In Padova, per G. B. Conzatti, 1710, in 8, pagg. 56, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. IV, pp. 87-105. Estratto anonimo di G. B. Scarella, Breve ragguaglio… intorno al fiore dell’Aloe Americana…, Padova, Giovanni Battista Conzatti, 1710. Per l’attribuzione si veda Epistolario, I, pp. 510-11 ed A. Zeno, Lettere, II, pag. 96.

Introduzione anonima a Lettera di Lorenzo Bellini al Sig. Antonio Vallisnieri, intorno all’ingresso dell’aria dentro il nostro sangue, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. VI, pp. 147-152. Per l’attribuzione si veda A. Zeno, Lettere, II, pag. 96.

Lettera del Dottor Francesco-Maria Nigrisoli al Sig. Dottor Dionisio-Andrea Sancassano, in cui si contiene l’argomento, l’idea, e disposizione d’un’Opera, il cui Titolo è Considerazioni intorno alla generazione de’ Viventi, e particolarmente de’ Mostri fatte dal Dott. F. M. Nigrisoli. In Ferrara, per Bernardino Barbieri, 1710, in 4, pagg. 53, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. X, pp. 253-57. Estratto anonimo di F. M. Nigrisoli, Lettera del Dottor Francesco Ma. Nigrisoli al Sig. Dottor Dionisio Andrea Sancassani, in cui si contiene l’argomento, l’idea, e disposizione d’un’opera, il di cui titolo è Considerazioni intorno alla generazione de’ Viventi, e particolarmente de’ Mostri…, [Ferrara, Presso Bernardino Barbieri, 1710]. Per l’attribuzione si veda A. Zeno, Lettere, II, pag. 95.

Relazione della Controversia del Sig. Gio. Girolamo Sbaraglia col Sig. Marcello Malpighi, e tra i loro seguaci, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art.XII, pp. 263-92. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si vedano A. Zeno, Lettere, II, pag. 97 e Novelle Letterarie d’Italia. Da giugno sino a tutto dicembre MDCCXVIII. §. [2.] Novelle Letterarie d’Italia – Di Bologna, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1718, ma con 1719 come data di pubblicazione, XXXI, art. XIII, pp. 378-81.

De Principum valetudine tuenda Commentatio Bernardino Ramazzini, in Patavino Gymnasio Practicae Medicinae Professoris Primarii, Serenissimo Mutinae Principi Francisco Estensi dicata. Patavii, ex Typographia Josephi Baptistae Conzatti, 1710, in 4, pagg. 160, senza la Lettera Dedicatoria, e al Lettore. Coll’Indice de’ Capi in fine, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. XV, pp. 341-59. Estratto anonimo di B. Ramazzini, De Principum valetudine tuenda commentatio, Patavii, Ex typ. J. B. Conzatti, 1710. L’attribuzione è in via ipotetica.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Ottobre, Novembre, e Dicembre MDCCX – Di Modana, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. XVIII, pp. 432-33. Notizia editoriale anonima del progetto di Torti (Mutinae, Typ. Bartholomaei Soliani Impress. Duc., 1712) della F. Torti, Francisci Torti, Mutinensis… Therapeutice Specialis ad Febres quasdam Perniciosas, inopinato, ac repente lethales, una vero China China, peculiari Methodo ministrata, sanabiles…, Mutinae, Typis Bartholomaei Soliani Impress. Duc., 1712. L’attribuzione è in via ipotetica, ma si veda Epistolario, II, pp. 267-70.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Ottobre, Novembre, e Dicembre MDCCX – Di Padova, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. XVIII, pp. 437-39. Notizie editoriali anonime di D. Supensi, Semita Parnassi, seu Artis Poeticae Tyrocinium, a P. Demetrio Supensio…, [Patavii, Sumptibus Joannis Baptistae Conzatti, 1711]; G. Piacentini, De Barometro dissertationes due Jacobi Placentini…, Patavii, Typis J. B. Conzatti, 1711 ed A. Bacci, De thermis… libri septem…Accessit nunc Liber octavus De nova methodo thermarum explorandarum… Editio novissima…, Patavii, Sumptibus Joannis Baptistae Conzatti, 1711. Per l’attribuzione si veda A. Zeno, Lettere, II, pag. 107.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Ottobre, Novembre, e Dicembre MDCCX – Di Roma, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. XVIII, pp. 440-41. Notizie editoriali anonime di G. M. Lancisi, De noxiis paludum effluviis, eorumque remediis. Libri duo. Auctore Jo. Maria Lancisio…, Romae, Jo. Mariae Salvioni, 1717 e di Id., Jo. Mariae Lancisii…Dissertatio de Nativis, deque Adventitiis Romani Coeli Qualitatibus, cui accedit Historia Epidemiae Rheumaticae, quae per hyemem Anni MDCCIX vagata est, Romae, Apud Franciscum Gonzagam, 1711. Per l’attribuzione si veda Epistolario, II, pp. 97-98.

Novelle Letterarie d’Italia, dell’Ottobre, Novembre, e Dicembre MDCCX – Di Venezia, «Giornale de’ Letterati d’Italia», 1710, IV, art. XVIII, pp. 444-46. Osservazione (relativa ai plagi ed alle mistificazioni compiute da Giovan Pellegrino Dandi nei «Fasti del Gran Giornale letterario o sia Biblioteca volante») nella notizia editoriale, ad opera di Apostolo Zeno, di F. Redi, Opere di Francesco Redi…, Venezia, Per Gio. Gabbriello Ertz, 1712, tt. 3 e notizia editoriale anonima di A. Vallisneri, Prima Raccolta d’Osservationi, e d’Esperienze… cavata dalla Galeria di Minerva…, Venezia, Appresso Girolamo Albrizzi, 1710. Per l’attribuzione dell’Osservazione si veda A. Zeno, Lettere, II, pag. 98, mentre quella della notizia editoriale è in via ipotetica.





--------------------------------------------------------------------------------
[1] «La Galleria di Minerva» usciva in fascicoli, che venivano successivamente raccolti e rilegati in volume, che portava la data della sua edizione, talvolta successiva di diversi anni rispetto a quella di pubblicazione dei singoli fascicoli. L’ultimo numero della rivista, il settimo, raccoglie parti uscite irregolarmente dal 1710 al 1717.